I libri di Camilla. Un grande progetto di accessibilità

Risultati immagini per i libri di camilla uovonero
La settimana scorsa mi sono a lungo soffermata a ragionare sull'importanza e la potenzialità dei libri nella lettura con bambini disabili, autistici in particolare visto che mi sono trovata a parlarne in due convegni dedicati all'autismo organizzati qui a Venezia dalla Fondazione Martin Egge. 
Spero che l'anno scolastico prossimo si avvierà una formazione specifica su questo argomento ma intanto mi preme presentarvi un progetto nato da pochissimo, presentato ufficialmente a Bologna qualche settimana fa e che mi pare sia davvero geniale.

Camilla è una bambina....o forse è un bambino....poco importa, Camilla ha bisogno di libri speciali adatti alla potenzialità visiva dello specifico funzionamento del suo cervello. Però Camilla ha un problema: a lei piacerebbe leggere tanti libri e tanto belli e invece quelli adatti a lei sono pochi, pochissimi e spesso non poi così meraviglioso. Come fare?

Per fortuna c'è Uovonero che da sempre si occupa di pubblicare bei libri per bambini speciali, è proprio Uovonero che si è "inventata" la collana dei "Pesci parlanti" ovvero di quegli albi illustrati cartonati con il formato sfogliafacile che li rende perfetti anche per bambini piccoli o gravemente disabili, e con l'aggiunta dei simboli PCS per aiutare e sostenere la lettura e la decifrazione della storia.


Da qui l'idea che a me pare davvero geniale: perché non pubblicare anche altri albi illustrati, i più belli della nostra editoria, anche in formato "aumentato", ovvero con il testo scritto con i sistemi della Comunicazione Alternativa Aumentativa e tutte le altre accortezze del caso? 

Risultati immagini per i libri di camilla uovonero

A me, quando la casa editrice mi ha presentato il progetto, sono brillati gli occhi. Pensare ad una libreria in cui accanto ad un albo illustrato ci sia il suo fratello "aumentato" per bambini speciali mi pare una straordinaria risposta pratica alla inclusione di cui tanto si parla e che davvero in pochi casi si riesce a realizzare.
Se la differenza non è una sottrazione, come giustamente titola un bel saggio dedicato ai libri e disabilità edito da Lapis, aggiungere è il segreto. Sempre. Si aggiunge pensando che i compagni diversi siano PIU' in qualcosa che agli altri sfugge; si aggiunge dando forza e peso e spazio a ciò che le persone piccole e grandi SANNO fare; si aggiunge, fisicamente, aggiungendo libri, aumentano le possibilità di lettura.

Le case editrici che per il momento hanno aderito al progetto di Uovonero, e a cui bisogna assolutamente render merito, sono Babalibri, Sinnos, Giralangolo, Bohem Press, Coccole Books, Kalandraka, Lo Stampatello
Risultati immagini per i libri di camilla uovonero
Risultati immagini per i libri di camilla uovonero

Risultati immagini per i libri di camilla uovonero

Risultati immagini per i libri di camilla uovonero
Risultati immagini per kalandraka
Risultati immagini per coccole books

Risultati immagini per bohem press

In questi giorni e mesi le case editrici coinvolte stanno valutando quali titoli di ciascun catalogo avranno la fortuna di uscire per Camilla quindi aspettiamo on grande curiosità il catalogo che permetterà a Camilla di leggere liberamente albi di grande bellezza.

A...quasi mi dimenticavo Camilla, con le calze a righe, sta per Collana di Albi Modificati per Letture Liberamente Accessibili.





Etichette: , , , , , , , , , , ,